menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, coltelli e cellulari rubati: smantellato covo dello spaccio ai Tre Archi

Blitz della Polizia di Perugia nel covo dello spaccio nella zona dei Tre Archi, spacciatore scarcerato da appena un mese finisce in manette

Blitz della Polizia di Perugia nel covo dello spaccio nella zona dei Tre Archi, spacciatore scarcerato da appena un mese finisce in manette. Di nuovo. Secondo quanto riportato dalla Questura intorno alle 8 di sabato 9 aprile gli agenti della Volante hanno inseguito un nordafricano che alla vista dei poliziotti se l’era data a gambe, rientrando subito nel portone da dove era uscito. Così è scattata l’irruzione nell’appartamento.

La Polizia ha identificato un tunisino 31enne, con numerosi precedenti per reati inerenti le sostanze stupefacenti, scarcerato da un mese con l’obbligo di dimora nel Comune di Perugia e di presentazione due volte al giorno.
E’ scattata la perquisizione della casa: in bagno, in un barattolo di alluminio, c’erano 30 involucri. Sparsi per l’appartamento due coltelli, sostanze da taglio, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento, 355 euro in banconote da 5 e 10. E dentro un armadio 7 telefoni cellulari e 3 portatili, probabilmente rubati. Negli involucri, dopo le analisi della polizia scientifica, c’erano 21 grammi di eroina.  

Per i telefoni, i pc e i coltelli il 31enne è stato denunciato per i reati di ricettazione e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Arrestato, invece, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e rispedito nel carcere di Capanne. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento