Caos permessi ztl, chiesto il pagamento a chi è fuori dal nuovo anello

L'Ufficio permessi chiede indietro il transponder e invia le lettere per il pagamento annuale del contributo

L’Ufficio permessi del Comune di Perugia in piena confusione burocratica. Lo spostamento dell’occhio elettronico da via Masi a via Baglioni, infatti, ha tagliato fuori dalla ztl una parte consistente di residenti che prima abitavano all’interno dell’anello videosorvegliato. Adesso i residenti dovrebbero consegnare il transponder, ma in questi giorni è stata recapitata una lettera dall’Ufficio permessi con la quale si chiede il pagamento dei 12 euro annuali di diritti per la ztl. Alcuni residenti, inoltre, si trovano fuori dalla ztl in una via, tipo viale Indipendenza, e all’interno in un’altra, come in via Solitaria. Che fare quindi?

L’Ufficio permessi comunica ai possessori che “entro il 20/01/2019 si dovranno restituire i Telepass ZTL a banda blu rilasciati dal Comune di Perugia in quanto non più utilizzabili a causa della sostituzione dei varchi ZTL. La riconsegna deve essere effettuata presso l'Ufficio Permessi di via Ascanio della Corgna 1A”. Consigliano anche di prenotare online l’appuntamento per evitare file e inutili attesa. Oppure telefonare. Sui social gli utenti stanno commentando l’impossibilità di avere risposta al telefono e di prenotare l’appuntamento.

L'orario di apertura al pubblico la mattina: dal lunedì al venerdì, 8.20 – 12, pomeriggio lunedì e mercoledì 15.15 – 16.45. Si può telefonare ai numeri 075.5775378 - 075.5772338 dal lunedì al venerdì dalle ore 12 alle ore 13.30. Dal Comune fanno sapere di riconsegnare “entro la data prevista per la scadenza, 20/01/2019, oltre la quale le somme a suo tempo versate a titolo di cauzione non saranno più restituite”. E non vi preoccupate perché “la riconsegna non precluderà l'accesso alla ZTL in quanto gli aventi diritto saranno riconosciuti dal sistema attraverso una nuova tecnologia che permette il controllo degli accessi senza l'utilizzo di Telepass”.

Per chi volesse accedere al servizio online di prenotazione dell’appuntamento deve munirsi di registrazione e autenticazione tramite codice fiscale e la password scelta; verificare il codice dei telepass da restituire e comunicare le proprie coordinate bancarie per l'accredito della cauzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento