rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Magione

Magione, 50enne trovato morto in casa per droga: al setaccio i tabulati telefonici per scovare lo spacciatore

I vicini hanno visto la porta di casa aperta e hanno chiamato i Carabinieri. È il secondo decesso per overdose nella provincia di Perugia in pochi giorni

Un cinquantenne è stato trovato morto nella sua abitazione di Magione. Da un primo sopralluogo e da quanto rinvenuto dai Carabinieri nell’abitazione, si ipotizza che l’uomo sia rimasto vittima di un’overdose di droga.

L’allarme è scattato quando i vicini hanno visto la porta di casa semi aperta e hanno chiamato i militari della Stazione di Magione.

L’uomo, italiano, residente a Magione da qualche tempo, con un passato in comunità di recupero, è stato trovato in casa con vicino gli strumenti per preparare e inettarsi la droga.

Il sostituto procuratore Mara Pucci ha chiesto l’autopsia, le analisi tossicologiche e il registro dei tabulati telefonici per stabilire gli ultimi contatti, tra cui potrebbe nascondersi lo spacciatore che ha ceduto la dose mortale.

È la seconda overdose mortale nella provincia di Perugia dopo la morte di un 40enne di origini campane, trovato a Monteluce insieme con altri amici che avevano accusato un malore dopo aver sniffato droga. Per quella morte risulta indagato un 45enne altotiberino che avrebbe fatto da tramite tra le persone che hanno partecipato al festino a base di cocaina da sniffare e gli spacciatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magione, 50enne trovato morto in casa per droga: al setaccio i tabulati telefonici per scovare lo spacciatore

PerugiaToday è in caricamento