rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Clandestino, pericolosissimo e arrestato 6 volte: si nascondeva in ospedale

Erano da tempo nelle sue tracce, ma l'uomo aveva ben pensato di restare un po' al Santa Maria della Misericordia di Perugia pur non dovendosi sottoporre a nessuna cura

Lo hanno trovato mentre vagava tra le corsie del Santa Maria della Misericordia di Perugia, nonostante non dovesse sottoporsi a nessuna cura. Gli agenti vedendolo gli hanno chiesto “cosa ci fai qui?”. L’uomo non è riuscito a dare nessuna spiegazione.

I poliziotti lo hanno allora accompagnato in Questura. Da un contatto telefonico con gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno appreso che si trattava di un pericoloso straniero,  clandestino, già arrestato sei volte a Perugia per spaccio di stupefacenti, da espellere per una misura di sicurezza emessa nel 2011,  appena uscito dal carcere,  dall’Ufficio di Sorveglianza di Catanzaro, e mai eseguita.

L’uomo, J. A, tunisino, del ’75, è stato quindi portato nell’Ufficio Immigrazione, dove gli agenti della dott.ssa De Luca sono riusciti a metterlo in un volo diretto in Sicilia. Alle 19 tre poliziotti, resisi volontariamente disponibili vista la situazione eccezionale, a bordo di una vettura hanno “scortato” lo straniero all’aeroporto e hanno portato l’uomo nel C.I.E di Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clandestino, pericolosissimo e arrestato 6 volte: si nascondeva in ospedale

PerugiaToday è in caricamento