menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viaggio nel cantiere dei nuovi ascensori della Kennedy: il progetto e la data per l'apertura

“Spingeremo il pulsante dell’ascensore prima di Natale”. Parliamo dell’impianto di risalita dalla Galleria Kennedy al Minimetro. Questa la rassicurante risposta del direttore dei lavori, Walter Rubbiani, e del titolare dell’impresa Dimitri Minerva.

Sempre: salvo imprevisti! Ma i problemi e le controversie sembrano messe definitivamente in soffitta. Se è vero che da una decina di giorni i lavori sono ripresi a tamburo battente per recuperare il (troppo) tempo perduto. Si lavora alacremente alla costruzione della piattaforma.

“Che – dice Rubbiani – dovrà avere requisiti di assoluta solidità. Tanto che si stanno scavando ben quattro pozzi del rispettabile diametro di 120 centimetri”. “Le trivelle – prosegue Minerva – vanno giù fino a venti metri per trovare strati solidi e affidabili”. Il risultato di queste trivellazioni è costituito da una montagna di terra che viene smaltita da grossi automezzi con continui viaggi.

Scavati i pozzi, ci inseriranno delle gigantesche gabbie in tondino di ferro e poi metri cubi di cemento a riempire quelle robuste cavità. Dopo di che sarà la volta del raccordo di questi quattro punti di forza per edificare la piattaforma. Poi, tirare su le pareti della tromba dell’ascensore sarà uno scherzo.

A questo punto, andranno collocati gli impianti tecnologici di risalita, per il quali sarà pronta la nicchia di collocazione. “Ma non è ancora finita – specifica Walter Rubbiani – perché la parte edile prevede ancora lavori impegnativi: il rifacimento della piazza, le finiture di classe, il raccordo a regola d’arte tra zona dipartenza e di arrivo”.

“E infine – conclude – il ripristino della viabilità che per tanto tempo ha sofferto le restrizioni di carreggiata, con conseguenti rallentamenti della circolazione”. Insomma: se tutto andrà come previsto – e, a questo punto, non c’è ragione di dubitarne – mangeremo il panettone e brinderemo col calice di spumante a operazione conclusa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento