Vandalismo e il ritorno dei clan dello spaccio, si corre ai ripari: la strategia del Prefetto

La notte difficile tra il 19 e il 20 agosto scorso in centro storico non sarà sottovalutata dalla Prefettura. Task-force in azione

La notte dei vandali e del ritorno del clan dello spaccio hanno turbato e molto i perugini. La notte tra il 19 e il 20 agosto è un'altra pagina assurda della storia della città di Perugia. Le Forze dell'Ordine e la Prefettura hanno capito bene la gravità del fattaccio e per evitare un ritorno al passato stanno correndo ai ripari. In queste ore è stata disposta la strategia per le zone a rischio: fontivegge e il centro storico di Perugia.

A tempo di record sono stati firmati i fogli per l'espulsione di clandestini pregiudicati - prevalentemente pusher -, ben 4 nella giornata di ieri. Sotto la regia del Prefetto Sgaraglia Polizia, Carabinieri, nuclei speciali della Guardia di Finanza hanno inziato una stretta collaborazione per controlli a tappeto, dividendosi da qui alle prossime settimane tutte le piazze. 

"Mi sono sentito con il Prefetto Sgaraglia - ha annunciato il vice Prefetto vicario -  e insieme abbiamo convenuto di disporre straordinari servizi di controllo del territorio, soprattutto nelle aree maggiormente “a rischio” del centro cittadino, a tutela della tranquillità sociale, coinvolgendo, oltre alle Forze dell’Ordine, anche la Polizia Municipale”.Un tunisino di 21 anni è stato arrestato e ora rischia di essere espulso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • L'Albero sull'acqua supera quota 8mila. E anche Forbes ne parla

Torna su
PerugiaToday è in caricamento