menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

La denuncia di due perugini: "Noi, invalidi al 100% costretti a prender multe pur di avere un parcheggio"

I due coniugi, invalidi, chiedono più posti auto riservati agli invalidi in centro storico

"Chiediamo solo qualche posto auto in più in centro storico e riservato agli invalidi". E' amareggiato un perugino di 63 anni, affetto da una malattia che lo ha reso invalido al 100 per cento. Anche sua moglie, di appena 50 anni è gravata da una invalidità accertata all'80 per cento ed entrambi, oltre a essere in pensione, hanno ovviamente un contrassegno invalidi come stabilito dalla legge 104. La coppia, che spesso per alcuni incombenti da sbrigare si reca in centro storico, più di una volta è stata multata. Certo, una cifra "irrisoria", tanto da scoraggiare i coniugi a ricorrere al Giudice di Pace, ma quanto basta per rendere manifesta la loro rabbia.

"Ci sono pochissimi posti speciali riservati a noi invalidi e ci hanno fatto la multa in Piazza Italia davanti alla banca, nonostante avessimo esposto due permessi. Dal verbale è emerso che l'auto lì non poteva starci, e va bene. Ma se non troviamo posto, mezz'ora per svolgere una faccenda, come facciamo visto che non possiamo camminare?". " Non ci hanno dato alcun tipo di risposte". "Ogni volta che andiamo in centro prendiamo una multa, non sarebbe meglio mettere più posti?" "Non è possibile - commenta l'uomo - non trovare un posto riservato libero in centro storico a Perugia, che anzi a volte vengono anche occupati indebitamente". 

"Intanto abbiamo pagato, la questione che solleviamo non è per i 28 euro della multa, ma io non cammino e sò che la prossima volta sarà nuovamente così. Chiediamo che il Comune sia sensibile alla questione e possa adoperarsi per creare più posti auto per disabili". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento