Perugia a lutto: è morto Sergio Piazzoli, il grande regista delle stagioni d'autore

La notizia è iniziata a circolare da poco dopo un ricovero avvenuto nella notte. La conferma arriva dai suoi più stretti collaboratori. Sergio era ai vertici della complessa macchina dell'organizzazione dei concerti nazionali

Un terribile lutto ha colpito Perugia e in particolare il mondo della musica e degli eventi. Si è spento questa notte Sergio Piazzoli, l'uomo dei grandi concerti e delle stagioni d'autore ma anche scopritore di talenti come Vinicio Capossela e tanti altri. Un malore, poi il ricovero in Ospedale e infine la morte. Da alcuni giorni, secondo alcuni suoi collaboratori, era affaticato e avrebbe ribadito più volte di non sentirsi molto bene.

La notizia sta velocemente facendo il giro della città ed è arrivata anche subito negli ambienti della musica nazionale. Sergio recentemente aveva riportato grandi concerti per serate meravigliose sulle Isole del Trasimeno. La sua scomparsa è un duro colpo per tutti, per Perugia e per le persone che hanno collaborato con lui e vissuto anni straordinari.

Era molto amico di Francesco Guccini che spesso era suo ospite a Perugia. E' stato protagonista anche di Umbria Jazz e della riscoperta delle varie Estati in musica dei piccoli comuni dell'Umbria che in questa maniera si sono fatti conoscere al grande pubblico e a nuovi flussi di turisti. Non potrà mai essere sostituito: Addio Sergio!!!  La camera ardente sarà allestita a San Bevignate, sabato si svolgeranno i funerali.

IL RICORDO

IL SINDACO ANDREA ROMIZI - "Apprendo con dispiacere la notizia della scomparsa di Sergio Piazzoli, uomo che ha fatto molto per la cultura di Perugia e dell'Umbria tutta". Queste le parole di Andrea Romizi in merito alla morte, avvenuta questa mattina, di Piazzoli fondatore ed ideatori di grandi eventi. "Grazie a lui in Umbria si sono esibiti i più grandi nomi della musica nazionale ed internazionale. Oltre alla persona Perugia rimane orfana della sua passione, della sua competenza e delle sue capacità". 

ASSOCIAZIONE UMBRIA JAZZ -  Addio Sergio, amico e fratello nel nome della musica. Perugia non sarà più la stessa senza la tua deliziosa follia, senza la leggerezza del fan e la genialità del promoter. Ci hai regalato sere indimenticabili, notti di eccitanti emozioni, ma soprattutto quel modo un po’ ludico, un po’ incosciente di inventare eventi fuori dagli schemi.

In un mondo fatto sempre più di business e meno di amore, ci ha ricordato ogni volta che la musica prima di tutto si ama, perché, sé è davvero grande, nasce da un atto d’amore. L’aria di Perugia, e di molti altri luoghi dell’Umbria, risuona di tanti eventi straordinari che ora si spengono tranne che nelle nostre memorie. Addio ragazzone mai cresciuto, ti dobbiamo, tutti, tanto, ed ora è il momento di dirti grazie.

IL COMUNE - Con Piazzoli scompare un protagonista della vita culturale perugina, un uomo modesto per carattere ma di assoluta rilevanza nel mondo dello spettacolo di qualità. Per decenni ha animato la scena della musica (e non solo)  con stagioni indimenticabili che hanno fatto di Perugia uno dei palcoscenici privilegiati a livello nazionale.

Grazie al suo lavoro, ma soprattutto alla passione e ad una inesauribile  creatività, sono arrivati artisti come Bob Dylan, Lou Reed, Bruce Springsteen, Patti Smith, Fabrizio de Andrè, Vasco Rossi e infiniti altri.
Un promoter di eventi, ma prima di ogni altra cosa un eterno ragazzo che viveva di musica e del piacere di diffonderla.

SACRO CONVENTO DI ASSISI - "Sergio - si legge nella nota della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi - era una persona umile, gentile, fraterna e francescana nell'animo. I frati di Assisi hanno avuto più volte modo di lavorare con lui apprezzando la sua determinazione, la sua professionalità e la sua arte. Ricordiamo ancora quando accompagnò ad Assisi Bruce Springsteen e Patti Smith per una visita alla Basilica di San Francesco, nel corso della quale, le due rockstar americane, si raccolsero in preghiera davanti alla tomba del Santo, un momento di grande partecipazione emotiva che non dimenticheranno facilmente. I frati di Assisi ricordano Sergio nella loro preghiera a  San Francesco".

L'AMICO EUGENIO GUARDUCCI - “Abbiamo perso un professionista unico che ha insegnato a tanti ad amare la musica e ad alcuni l’arte di organizzare ed ideare uno show. Grazie a Sergio abbiamo avuto una Perugia più bella.
Lascia una grande eredità che sono sicuro sarà degnamente raccolta da coloro che sono stati fino ad oggi i suoi piu stretti collaboratori. Grazie Sergio per avermi regalato la tua amicizia.”

AVI NEWS - "Oggi è morto Segio Piazzoli, anima, testa e cuore della Musical Box Eventi, organizzatore di grandi manifestazioni in Umbria e di fortunati cartelloni musicali tra cui la Stagione della musica d’Autore, Gli incatevoli e, tra gli ultimi nati, Rock in Umbria e Music for sunset. La nostra agenzia perde uno stretto collaboratore e amico con il quale ha lavorato per più di dieci anni. Lo ringraziamo per la sua professionalità, per aver portato grandi nomi della musica in Umbria e per aver creduto in tanti artisti emergenti a cui ha regalato la possibilità di farsi conoscere"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento