rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Marsciano

Ricercato rischia di uccidere madre e figlia, salve per miracolo

Un incidente che poteva seriamente tramutarsi in tragedia. La madre e la piccola di sette anni sono ricoverate al Santa Maria della Misericordia di Perugia

Ha rischiato di uccidere madre e figlia di 7 anni un ricercato condannato per furto. L’uomo che doveva, infatti, essere in carcere per scontare una pena di  tre mesi ed otto giorni di reclusione, stava lavorando per un’azienda di Ladispoli (Roma).

Lo straniero, V.M. 38enne, di origine romena, mentre era alla guida di un camion ha tamponato la donna e la sua bambina all’uscita delle E45, in località Cerro. L’auto è così finita contro un’altra vettura, proveniente dalla carreggiata opposta.

Ad intervenire sul posto, oltre al 118, che ha trasportato madre e figlia al pronto soccorso, dove sono tutt’ora ricoverate, anche i carabinieri di Marsciano che, scoprendo l’identità dell’uomo, lo hanno accompagnato al carcere di Capanne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato rischia di uccidere madre e figlia, salve per miracolo

PerugiaToday è in caricamento