menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, aumentano i danni al cimitero monumentale: si allungano i tempi della chiusura

Sono caduti altri alberi e si sono verificati allagamenti. Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco. L'assessore Ferranti fa il punto sulla potenziale riapertura

Sono peggiorate le condizioni in cui versa il cimitero monumentale - già con ingresso vietato dall'11 novembre - dopo la burasca della notte passata. A darne notizia l’assessore di riferimento, Monia Ferranti, che nel sottolineare la tempestività di intervento del Comune, che ieri aveva già provveduto a chiudere i due ingressi al pubblico e iniziare l’opera di rimozione degli alberi caduti, oggi ha provveduto anche a transennarlo. “Sono caduti altri alberi - spiega l’assessore - e ci sono allagamenti. Abbiamo dovuto chiudere gli uffici all’interno del cimitero e fare ricorso anche ai Vigili del Fuoco”.

Domani lo sportello Pratiche cimiteriali rimarrà ancora chiuso ma “con tutta probabilità saremo in grado di riaprire dopodomani, una volta messe in sicurezza le piante”, così pure per quanto riguarda la parte nuova di Monterone, dove “domani ci sarà un sopralluogo e dopo una accurata opera di rimozione di rami caduti e detriti, riteniamo di essere in grado di riaprire al pubblico dopodomani”. Per quanto riguarda la parte vecchia del cimitero, invece, la più colpita, “per la riapertura sarà necessaria non meno di una settimana. Le squadre di lavoro sono all’opera per terminare quanto prima possibile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento