rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Incidenti stradali

Polemica sul taglio degli alberi in città: "Scelte obbligate per evitare incidenti"

La motivazione per l’eliminazione dei soggetti arborei è stata quella di evitare pericolo alla privata e pubblica incolumità. Si parla di una forte inclinazione degli alberi. Le polemiche del comitato civico

Per il Comune la strage di alberi in città non esiste, ma sono state decisioni tutte motivate per evitare crolli e gravi incidenti ad auto e persone. Una precisazione - per altro già in diverse occasioni data - per respingere l'ipotesi di tagli indiscriminati e preventivi che alcuni cittadini sostengono dopo essersi riuniti spontaneamente in un comitato civico.

"Le recenti ordinanze del sindaco - hanno spiegato tecnici comunali -  messe in atto dall’Amministrazione Comunale per i Pini di Via Pellas e per alcuni soggetti arborei a Pian di Massiano presso il Centro Sportivo Comunale, sono state motivate dalla precaria stabilità degli alberi in questione, situati nel primo caso a monte di una scarpata sovrastante il parcheggio pubblico di Piazzale Europa, nel secondo caso lungo il Percorso Verde esistente. In quest’ultimo caso, si trattava di Pini fortemente inclinati su pubblico passaggio pedonale. La motivazione per l’eliminazione dei soggetti arborei è stata quella di evitare pericolo alla privata e pubblica incolumità.  Le decisioni non sono state dettata da decisioni assunte in modo frettoloso e lesive del patrimonio arboreo urbano della città, la cui salvaguardia deve rimanere l’obiettivo primario di ciascuno e prioritariamente di un Ente pubblico che ha piena consapevolezza della importanza e della indiscutibile necessità di tutela di questo bene pubblico".

Il comitato ha chiesto ufficialmente delle spiegazioni tecniche con tanto di documentazione ufficiale per gli abbattimenti nelle varie aree.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica sul taglio degli alberi in città: "Scelte obbligate per evitare incidenti"

PerugiaToday è in caricamento