Gualdo, si faranno i Giochi de le Porte? I nodi da sciogliere e i tempi. Due iniziative: i 100 giorni e i filmati storici

I dietro le quinte di una decisione non facile (per via del Covid) da prendere. Le varie posizioni in ballo. Ma l'Ente non si ferma e progetta due iniziative all'insegna della tradizione

I Giochi de le Porte di Gualdo Tadino, rievocazione storica che ha superato i 40 anni di età, saranno annullati o ci sarà, seppur con limitazioni, l'edizione 2020? La domanda al momento non ha una risposta ufficiale. Tutto è ancora in fase di decisione. Sia le istituzioni comunali che l'Ente Giochi, dopo alcuni incontri, hanno deciso di aspettare. C'è però una data ufficiale per prendere una decisione: la fine di luglio. E' necessario capire sia l'evoluzione della pandemia che le regole anti-contagio che saranno disposte da Regione e Governo nelle prossime settimane. Qualche speranza di vederli alla fine di settembre c'è: la riapertura dei mercati e fiere, il ritorno dello sport con pubblico (verso la fine dell'estate) e la sperimentazione di concerti all'aperto (con un numero massimo stabilito) lasciano ben sperare. Ma non finisce qui: un aiuto importante potrebbe arrivare dalla vicina Foligno dove si sta lavorando per mettere in piedi la Quintana che si svolgerà a settembre, come i Giochi. Potrebbe essere uno stimolo e un modello da imitare anche a Gualdo.

Ma ci sono altre due domande da sciogliere in sede di Ente e istituzioni: la prima, la sostenibilità economica di un evento oneroso che, anche nella migliore delle ipotesi, rischia di avere più spese e meno incassi. La seconda: la copertura sulle responsabilità. Scrive in una nota la presidente dell'Ente sulla edizione 2020: "si è in attesa di prendere una decisione definitiva sullo svolgimento del Palio, anche alla luce della normative sull’emergenza Coronavirus da qui alla fine di settembre". Ma all'interno dell'Ente e delle Porte che aria tira? Due porte spingono, norme permettendo, per fare il Palio a settembre seppur con le dovute precauzioni anti-covid. Le altre due, con sfumatore diverse, sono più scettiche e preoccupate. L'Ente, in posizione neutra, attende le norme nazionali e la risposta di sponsor e cittadini. Il Comune? L'invito che avrebbe mandato il sindaco è quello di attendere prima di prendere la decisione ufficiale perchè è fondamentale capire l'evoluzione politica e sanitaria del post-pandemia.  Tutte dipende dalle condizioni. Insomma, bisogna attendere per sapere come andrà a finire. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto però il 19 giugno a Palazzo Comunale ci sarà la cerimonia dei 100 giorni ai Giochi de le Porte seppur in tono minore rispetto alla grande cena del passato. Alle 18.30, al terrazzo del palazzo comunale verranno collocati i tradizionali numeri che scandiscono l’avvicinarsi del 27 settembre, data in cui dovrebbe tenersi il Palio. Aspettando i Giochi si arricchisce anche di una nuova iniziativa: ogni settimanale – lunedì, mercoledì e venerdì - verranno pubblicati sui canali Youtube e sui principali socialnetwork filmati delle precedenti edizioni dei Giochi, dal 1987 a oggi, con l’aggiunta del 1985 e alcuni rari filmati. La prima pubblicazione sarà un filmato girato con una cinepresa amatoriale, un super8, negli anni 1979 e 1980 da Massimo Viventi, digitalizzato e messo a disposizione, una delle rare testimonianze filmate di quelle primissime edizione, anni in cui non esistevano ancora le emittenti private. L’altro filmato è relativo all’edizione 1994 dei Giochi dei Piccoli, quelli che si svolgevano in maniera “autogestita” intorno alla chiesa di Santa Chiara

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento