menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, non possono garantire il metro di distanza: sindaco chiude barbieri, tatuatori e centri estetici

Accade a Gualdo Tadino. Il primo cittadino ha firmato l'ordinanza che entrerà in vigore da domani

Il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, ha emanato una precisa ordinanza dove, in piena emergenza coronavirus, ha deciso a scopo precauzionale di sospendere e quindi far chiudere bottega almeno fino al 3 aprile a tutti barbieri, acconciatori, centri estetici, tatuatori e piercing che operano sul territorio comunale. Nell'ordinanza si evince che "alcune prestazioni professionali quali i servizi alla persona erogati negli esercizi dei barbieri, acconciatori, centri estetici, tatuatori, piercing risultano difficilmente compatibili per loro natura e caratteristiche, con il rispetto della misura minima di sicurezzare prevista in almeno un metro di distanza, condizione essenziale per contenere la diffusione del contagio. Nelle prossime ora anche altri comuni sarebbero pronti a firmare ordinanze identiche per arginare la diffusione del virus". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento