menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La guida per l'inverno - Neve e gelo mettono a rischio il parabrezza: 4 consigli per evitare danni

Il gelo e la neve possono creare gravi problemi al parabrezza durante un viaggio dato che incidono sulla integrità del manto stradale. Ed è dunque più comune che questa situazione "invernale" può portare alla formazione di scheggiature e piccoli danni. Carglass® - azienda che opera nel settore -  vuole ricordare a tutti gli automobilisti quattro preziose raccomandazioni che possono essere utili a evitare danni o a non peggiorare situazioni già compromesse. I dati dell'azienda parlano a Perugia di un aumento del 31% degli interventi di riparazione in questo periodo. 

Ecco i consigli per evitare danni o a non peggiorare situazioni già compromesse.
Non utilizzare mai il sale per liberare il vetro dal ghiaccio: oltre a graffiare il parabrezza, il sale può attaccare e corrodere lo strato interno del vetro in caso di crepa o scheggiatura.

Non versare acqua bollente sul parabrezza e non indirizzare in maniera diretta il getto di aria calda sul vetro: creare un improvviso shock termico al vetro sovrapponendo aria calda erogata sul vetro e temperatura bassissima dello stesso, comporta uno stress al parabrezza. È dunque importante riscaldare il vetro lentamente evitando getti diretti di aria molto calda.

Non tentare di rompere lo strato di ghiaccio con oggetti appuntiti o spigolosi: un comportamento di questo tipo comporta la possibilità di danneggiare il vetro. È bene attendere che il parabrezza sia parzialmente scongelato e poi raschiare il ghiaccio con una spatola di plastica. È possibile utilizzare spray chimici per lo sbrinamento purché non siano presenti scheggiature o crepe nel parabrezza.

Non utilizzare tergicristalli danneggiati: durante l’autunno e l’inverno i tergicristalli fanno gli straordinari! Un tergicristallo logorato potrebbe danneggiare il parabrezza. Nei centri Carglass® è possibile effettuarne il check up gratuito e, se è il caso, effettuare la loro sostituzione, raccomandata in ogni caso almeno 1 volta all’anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento