Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Ruba due bottiglie di sambuca, ma viene scoperto e fugge nel parcheggio, dove si impossessa di un marsupio: a processo

L'uomo ha abbandonato gli alcolici sul bancone della cassa, una volta fuori ha forzato un'auto nel parcheggio del supermercato

Razzia al supermercato: prima ruba due bottiglie di sambuca e le nasconde nei pantaloni e poi si impossessa di un marsupio con il logo della Juventus lasciato incustodito nell’abitacolo di un’automobile parcheggiata.

Protagonista della vicenda un 24enne marocchino, difeso dall’avvocato Gaetano Figoli, accusato di essersi impossessato di “due bottiglie di sambuca Molinari, che occultava dentro i propri pantaloni dopo aver rimosso il dispositivo antitaccheggio, senza riuscire nell’intento criminoso” perché scoperto dal personale di vigilanza del supermercato. L’imputato, secondo la denuncia, avrebbe “abbandonato le bottiglie di fronte alle casse” dandosi alla fuga all’esterno dell’attività commerciale.

Una volta uscito, però, si sarebbe diretto nel parcheggio e dopo aver forzato “la portiera destra” di un’autovettura in sosta, “si impossessava di un marsupio di colore nero con logo Juventus contenente vari effetti personali, le chiavi dell’abitazione del lavoro, vari documenti e la somma di 20 euro”.

L’episodio è avvenuto a Perugia il 9 settembre del 2018. La difesa aveva avanzato richiesta di messa alla prova, ma l’imputato è stato arrestato in un’altra regione e, quindi, la “map” è stata revocata. L’avvocato ha presentato una richiesta di patteggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba due bottiglie di sambuca, ma viene scoperto e fugge nel parcheggio, dove si impossessa di un marsupio: a processo
PerugiaToday è in caricamento