Cronaca

Ladri senza cuore, rubati i soldi della raccolta fondi per i malati oncologici

La denuncia del presidente di Aronc, Amici della radioterapia oncologica di Perugia

Ladri senza cuore si prendono i soldi della raccolta fondi per finanziare progetti di ricerca in campo oncologico. “Nove volte su dieci abbiamo un identikit preciso del balordo che scappa dall’esercizio commerciale con il gruzzolo frutto delle donazioni alla nostra associazione - denuncia Mario Bartolini, presidente di Aronc, Amici della radioterapia oncologica di Perugia -, visto che le telecamere oramai sono ovunque. Ma dalla denuncia alle autorità non ci aspettiamo granché, praticamente impossibile che venga refuso il danno”. 

Perugia, ruba i soldi per i malati oncologici: il contenitore di Aronc sparisce in un attimo

“Le entrate si sono assottigliate in maniera esponenziale - aggiunge Bartolini-, solo con la fine del lookdown potremo riprendere attività  di raccolta fondi. Fortunatamente i nostri sostenitori hanno avuto modo di finanziare i nostri progetti di borse di studio per il reparto di Radioterapia del Santa Maria della Misericordia al momento della denuncia dei redditi con la donazione del 2x1000”.

Nata dieci anni fa, Aronc ha finanziato anche progetti di umanizzazione dei locali che ospitano pazienti e familiari,in attesa delle terapie. “ Vorrei ringraziare i gestori di locali pubblici che hanno accettato di collocare i nostri contenitori, estirperemo questa piaga dei furti, perché la solidarietà è più forte della delinquenza comune”, ha concluso Bartolini .  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri senza cuore, rubati i soldi della raccolta fondi per i malati oncologici

PerugiaToday è in caricamento