menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La serata in discoteca finisce nel delirio: testata a un minorenne, naso spaccato

La polizia denuncia un 39enne per lesioni aggravate, 17enne in ospedale

Ancora una serata di delirio alla periferia di Perugia. E un 17enne finisce in ospedale, con il naso spaccato da una testata. E l'aggressore, secondo quanto ricostruito dalla polizia, è un 39enne, denunciato all'alba di ieri, domenica 18 giugno, per lesioni aggravate.

Il ragazzino, secondo la ricostruzione degli agenti della Questura di Perugia, in discoteca con gli amici, a fine serata ha notato un suo amico che stava discutendo animatamente con una persona calva vestita tutta di nero e ha cercato di calmare la situazione. Per tutta risposta l'uomo lo ha spinto a terra e quando si è rialzato gli ha sferrato una testata al naso. Gli addetti alla sicurezza hanno messo fine all'aggressione, hanno portato fuori l'uomo e chiamato la polizia.

Il giovane ha spiegato agli agenti di essere riuscito a fotografare l’aggressore con il suo smartphone e ha mostrato la fotografia. I testimoni rimasti hanno raccontato alla polizia che l'uomo si era allontanato per i campi dietro la discoteca, dopo aver oltrepassato una recinzione metallica. Gli uomini della Volante lo hanno fermato poco dopo.

Il 39enne ha raccontato la propria versione dei fatti: secondo quanto riportato dalla polizia all’interno della discoteca l'uomo aveva avuto una lite passata alle vie di fatto con un altro ragazzo e successivamente era stato circondato dagli amici dell’aggredito e si era dato alla fuga nei campi per evitare eventuali aggressioni da parte loro, scavalcando una recinzione che gli procurava la rottura dei pantaloni. La lite, a dire dell’uomo, era scaturita perché per tutta la serata era stato platealmente deriso e ripetutamente fotografato con gli smartphone dal gruppo di giovani.

Il ragazzino è stato soccorso dal 118 ed è stato trasportato all'ospedale di Perugia, trattenuto in osservazione e con una prognosi di 25 giorni. Il 39enne è stato denunciato dalla polizia in stato di libertà per lesioni aggravate.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento