rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Le violenze domestiche in aumento, ma il centro perugino anti-violenza rischia di chiudere: la denuncia

La discussione è arrivata in consiglio comunale attraverso una mozione urgente. La presa di posizione dei gruppi che impegna la Giunta

Un ritardo amministrativo che sta mettendo a rischio un servizio essenziale per la difesa e tutela delle donne e dei minori. In consiglio comunale è arrivata la notizia delle difficili condizioni in cui stanno operando al Centro Antiviolenza Catia Doriana
Bellini di Perugia che ha ormai poche settimane di autonomia prima di chiudere temporaneamente i battenti. I servizi già al momento sono al 40 per cento e sono in atto riduzioni anche per gli orari di apertura.

Tutto questo in un periodo dove tutte le statistiche indicano anche a Perugia e in Umbria un aumento drammatico delle violenze domestiche e in particolare con vittime donne con figli minorenni a carico. Il centro perugino fondato nel 2014 ha dato risposte e sostegno in questi anni a 2.137 donne. I fondi per sostenere questo centro dal Comune di Perugia - e non solo - sono in forte ritardo e la continuità del servizio è garantita solamente grazie all'attività volontaria delle operatrici che stanno continuando a lavorare pur senza stipendio. Si parla addirittura di otto mesi senza prendere un euro. Nella discussione in consiglio comunale emerge anche che  l’associazione Libera...mente donna non esclude, in assenza di un intervento immediato, la definitiva chiusura del centro.

L'assemblea perugina - riconoscendo il ruolo del centro: tutela di donne e minori che vivono situazioni di grave pericolo per la loro incolumità psicofisica - ha chiesto ufficialmente il rispetto dei tempi per l'erogazione delle risorse economiche annuali destinate a tali attività. Una presa di posizione che impegna l’Amministrazione ad intervenire al più presto per trovare una soluzione immediata che permetta di far arrivare i fondi necessari ad evitare la chiusura del CAV Doriana Bellini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le violenze domestiche in aumento, ma il centro perugino anti-violenza rischia di chiudere: la denuncia

PerugiaToday è in caricamento