Cronaca

Coronavirus, Carabinieri del Nas in 30 centri estetici e benessere: 3 strutture multate

Le contestazioni: mancato utilizzo di mascherine, sanificazione non regolare e mancato distanziamento all'interno

I Carabinieri del Nucleo anti sofisticazione dell’Umbria hanno passato al setaccio i centri estetici e altre strutture che si occupano del benessere psico-fisico, come centri benessere, spa e terme. L’operazione mirata alla verifica del rispetto delle norme anti Covid ha riguardato tutta Italia con ispezioni in 628 strutture e attività, con l’accertamento di 95 irregolarità.

In Umbria le strutture visitate dai Carabinieri del Nas sono state 30 e in 3 casi sono state elevate sanzioni per mancato uso di dispositivi di protezione individuale e mascherine facciali, assenza delle operazioni di sanificazione periodica, di informazioni a favore delle utenze circa le norme di comportamento, di distanziamento interpersonale e di capienza massima negli ambienti, mancata valutazione del rischio epidemico all’interno delle strutture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Carabinieri del Nas in 30 centri estetici e benessere: 3 strutture multate

PerugiaToday è in caricamento