Cronaca

“Covid 19, anche se hai la corona non sei un re #noicisiamo". Lo striscione di battaglia dell'Ospedale di Perugia

Il Commissario Onnis ha voluto ringraziare così operatori sanitari e cittadini che hanno fatto donazioni. "Nessuno si sta risparmiando, possiamo farcela, dobbiamo farcela"

“Covid 19, anche se hai la corona non sei un re #noicisiamo". Grazie a Tutti!: c'è scritto questo slogan sullo striscione gigante - donato dai dipendenti di un’agenzia di comunicazione -  che è stato sulla facciata del Creo, nel complesso dell'Ospedale di Perugia. Un doppio messaggio che ha voluto fortemente condividere con tutti dalla direzione aziendale del nosocomio perugino: un grazie al lavoro straordinario di tutti gli operatori sanitari e un altro grazie, con tanto di rassicurazione, ai cittadini, alle aziene e alle associazioni che stanno donando denaro, macchinari e mascherine per combattere il nemico invisibile, il coronavirus.  Lo 

“La vicinanza della Gente ha dato una carica incredibile a professionisti già eccellenti e generosi, come ho sottolineato fin dai primi giorni del mio arrivo a Perugia - ha affermato il commissario Antonio Onnis -. Gli esempi di coraggio e capacità di adattamento alla grande emergenza si sono susseguiti in maniera esponenziale, l’orgoglio di appartenenza è smisurato. Non bastano le parole per descrivere ciò che ho toccato con mano - prosegue il commissario nella nota dell’ospedale- , una gara di solidarietà ancora in corso, inarrestabile, che ci permetterà di gestire questa pandemia. Nessuno si sta risparmiando- conclude Onnis- , ma la commozione deve essere scacciata per proseguire tutti insieme nella nostra missione. Possiamo farcela, dobbiamo farcela. Lo striscione di questa mattina si rivelerà prezioso”. 

20200324_111615 (1)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Covid 19, anche se hai la corona non sei un re #noicisiamo". Lo striscione di battaglia dell'Ospedale di Perugia

PerugiaToday è in caricamento