menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, s'indaga sulle fake news. Più controlli per il divieto di uscire di casa: troppi giovani a spasso

La decisione in occasione dell'ultima riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza

 Si indaga sulle fake news circolate negli ultimi giorni intorno all’emergenza coronavirus. Le forze dell’ordine, su input dell’autorità giudiziaria, hanno avviato accertamenti investigativi per risalire ai responsabili delle molteplici notizie inventate e diffuse, in particolare, attraverso chat e sistemi di messaggistica. Dal numero dei contagiati tenuti nascosti dalle autorità alla disinfestazione con elicotteri passando per le finte indicazioni sulle prescrizioni delle ordinanze e, ancora prima, sulla chiusura – e sua durata – delle scuole, informazioni scorrette veicolate anche con messaggi audio.

È quanto emerso nel corso dell’ultima seduta del Comitato per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, alla presenza, oltre che dei vertici provinciali delle forze di polizia e dei vigili del fuoco, dell'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Protezione Civile, Enrico Melasecche Germini, dell’assessore del Comune di Perugia, Claudio Merli, del rappresentante dell’Anci. Oggetto centrale dell’incontro le disposizione del Decreto del presidente del consiglio dei ministri dell’11 marzo.

È  stata evidenziata, in particolare, l’esigenza che venga rigorosamente osservata la disposizione che impone di evitare ogni spostamento delle persone dalle proprie abitazioni, se non per le comprovate esigenze previste dalla normativa vigente. Particolare attenzione è stata segnalata sulla necessità di far rispettare il divieto di assembramenti, anche con riferimento alla presenza di giovani. Sono state, poi, esaminate le ulteriori misure previste nei diversi settori di interesse. A conclusione dell’incontro, il prefetto Sgaraglia ha espresso apprezzamento e ringraziamento all’intera collettività per la particolare sensibilità che sta dimostrando nella piena osservanza delle disposizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento