menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Città di Castello: Senologia aperta anche nel giorno di San Florido

La struttura del presidio ospedaliero tifernate operativa anche venerdì 13 novembre per l’esecuzione degli esami mammografici che erano in scadenza nei mesi di aprile e maggio

Non si ferma nemmeno nel giorno del patrono San Florido la Senologia del presidio ospedaliero Alto Tevere di Città di Castello, che resterà infatti aperta anche venerdì 13 novembre per l’esecuzione degli esami mammografici che erano in scadenza nei mesi di aprile e maggio.

"Continua in questo modo - si legge in una nota dell'Usl Umbria 1 - il piano di recupero delle prestazioni sospese in primavera a causa dell'emergenza Covid-19. Fin dal mese di ottobre sono state attivate un numero considerevole di sedute aggiuntive dedicate al programma di prevenzione del tumore della mammella attraverso screening della popolazione. La priorità garantita allo screening mammografico è dovuta al fatto che questo tipo di esame rimane l’arma più efficace per diagnosticare il tumore anche in assenza di sintomi, andando a diagnosticare la neoplasia quando è ancora di piccole dimensioni, per intervenire tempestivamente e con maggiori possibilità di guarigione. Le urgenze e le priorità Rao (raggruppamenti attesa omogenei) B da eseguire entro 10 giorni sono state sempre garantite nei tempi più appropriati, anche nel periodo più difficile dell'emergenza. La programmazione per il recupero delle prenotazioni di senologia clinica con Rao P (cioè programmabili, con tempo massimo di attesa di 120 giorni) prosegue di pari passo e compatibilmente con le prenotazioni già in essere e con i limiti numerici derivanti dal distanziamento necessario alle operazioni di sanificazione delle apparecchiature".

Infine le parole di Silvio Pasqui, direttore del presidio ospedaliero Alto Tevere: “Invito le donne che hanno ricevuto la lettera di invito per il 13 novembre a sottoporsi all’esame in assoluta tranquillità e ringrazio il personale della Senologia per il grande lavoro che stanno svolgendo e che - conclude Pasqui -, grazie alla donazione della direzione delle Terme di Fontecchio, può contare da qualche mese anche su ecografi all’avanguardia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento