Cronaca

Coronavirus, scoperta rosticceria aperta al pubblico nonostante il decreto: denunciati

Scoperti dalla polizia municipale di Città di Castello

Ignorano le disposizioni del decreto anticontagio e restano aperti al pubblico nonostante il coronavirus. Scoperti dalla polizia municipale di Città di Castello durante i controlli. 

La rosticceria del centro storico, come spiega una nota del Comune di Città di Castello, effettuava vendita per asporto ai clienti consentendone l'accesso all'interno del locale. Denunciati all'Autorità Giudiziaria per violazione del decreto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, scoperta rosticceria aperta al pubblico nonostante il decreto: denunciati

PerugiaToday è in caricamento