rotate-mobile
Cronaca Deruta

Coronavirus, Deruta piange la sua seconda vittima: "La città è in lutto"

Il sindaco Toniaccini: "Parteciperò alle esequie con la fascia tricolore in rappresentanza di tutta la nostra comunità"

Ancora lacrime e commozione a Deruta, dove si è registrata la seconda morte per Corononavirus dall'inizio dell'emergenza. “Nella notte si è spenta una nostra concittadina - ha ricordato in un post il sindaco Michele Toniaccini -. Con lei salgono a due le morti di questa tremenda guerra che stiamo combattendo ormai da giorni".

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 10 aprile: calano i contagi, aumentano i guariti

"È con estremo dolore - ha proseguito il primo cittadino -, insieme a tutta l’amministrazione comunale di Deruta, che porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia della vittima con la quale mi stringo in una abbraccio sentito e corale. Come primo cittadino, parteciperò alle esequie insieme alla famiglia, indossando la fascia tricolore in rappresentanza di tutta la comunità derutese”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Deruta piange la sua seconda vittima: "La città è in lutto"

PerugiaToday è in caricamento