menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CAPODANNO SICURO Altri 9 quintali di "botti" pericolosi sequestrati

Anche in queste ore che precedono la fine dell'anno, la Polizia amministrativa ha scoperto un magazzino con migliaia di fuochi artificiali privi dei requisiti di sicurezza

Nuovo sequestro di fuochi d'artificio illegali e potenzialmente pericolosi per i cittadini. La Divisione Polizia Amministrativa, diretta dal dirigente Maria Letizia Tomaselli, ha sequestrato in un capannone di Corciano un ingente quantitativo di fuochi d’artificio detenuti in un immobile non autorizzato e privo dei requisiti di sicurezza. In totale sono stati sequestrati circa 9 quintali di prodotti pirotecnici di IV e V categoria gruppo “C” acquistabili solo da maggiorenni previa registrazione ed identificazione. 

All’interno del locale - la polizia del nucleo amministrativo con l’ausilio anche di personale della Squadra Mobile della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria Marche”, hanno inoltre sequestrato alcuni artifici privi della prescritta etichettatura riportante le caratteristiche del fuoco e le modalità d’uso, tra cui una girandola di razzi montata su una impalcatura circolare in ferro. Il titolare è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione illegale di prodotti esplodenti , di cui all’ art 2 della legge 2 ottobre 1967 n 895 , che prevede la reclusione da uno a otto anni e la multa da 206 a 1.549 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento