Polizia Municipale snocciola i numeri e finisce nel mirino: "Perché così poche multe?"

Convocata la Vice Comandante dei Vigili Dottoressa Vitali che dovrà rispondere alle “accuse” mosse dalla Commissione consiliare controllo e garanzia

Ed è così che la Polizia Municipale finì nel mirino del Consiglio comunale senza se e senza ma. A puntare il dito contro gli agenti pare sia la commissione controllo e garanzia che rimprovererebbe loro di aver elevato “poche sanzioni rispetto all’organico”. Nel particolare, a detta della commissione, mancherebbero “accertamenti in merito alle violazioni compiute da chi non raccoglie escrementi dei propri animali e sull’accattonaggio; in quest’ultimo caso nonostante le modifiche apportate tempo fa al Regolamento”.

Convocata, quindi, la Vice Comandante dei Vigili Dottoressa Vitali che dovrà rispondere alle “accuse” mosse. Ma ecco nel dettaglio il lavoro svolto dagli agenti: 114 multe per occupazione abusiva di suolo pubblico; 1 sanzione per campeggio fuori delle aree attrezzate e 1 per bisogni corporali al di fuori delle aree destinate). Un'altra multa è stata contestata a un soggetto che si è introdotto all’interno della Fontana Maggiore, mentre 9 sarebbero state recapitate ai proprietari di immobili che non hanno provveduto a tenere le aree in stato di pulizia. In tutto sono, invece, 25 le sanzioni ai proprietari di terreni incolti che non hanno mantenuto le arre libere da vegetazione e 12 le violazioni riscontrate per l'accensione di fuochi a distanza inferiore a 100 metri dalle abitazioni.

E ancora: 2 violazioni per operazioni di sabbiatura senza idonea strumentazione; 2 violazioni per lavori edili al di fuori degli orari consentiti); 18 sanzioni ai titolari di esercizi o abitazioni private per disturbo alla quiete pubblica; 3 violazioni per animali condotti senza guinzaglio; 4 violazioni per detenzione in centro abitato di animali di bassa corte a distanza inferiore da quanto prescritto, 1 violazione per aver calpestato le aiuole con l'auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento