Concerto di Mengoni al Parco del Cucco ed escursionista sul monte Corona, oltre 30 interventi per il Soccorso alpino

Nel caso più grave è intervenuto l'elisoccorso dell'ospedale di Fabriano con personale medico a bordo

Sono state oltre 30 le chiamate di soccorso inoltrare al Soccorso alpino e speleologico Umbria per intervenire su più casi, anche contemporaneamente, nella giornata di ieri. Molte delle richieste hanno riguardato spettatori  che hanno partecipato al concerto di Marco Mengoni sul Pian di Spilli, nel Parco Regionale del Monte Cucco.

I tecnici e sanitari del Sasu - spiega il gruppo stesso - erano dislocati in più presidi lungo il percorso, che ha un dislivello di oltre 650 metri, e "hanno consentito di intervenire con immediatezza sugli infortuni di diversa tipologia e gravità che, in alcuni casi, hanno richiesto l’utilizzo della speciale barella portantina, trovandosi le persone sui sentieri che conducono dal Comune di Costacciaro (PG) al luogo del concerto. In un caso è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso del 118 “Icaro02”, di base a Fabriano, con a bordo un anestesista rianimatore ed un tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico".
Nel frattempo, lo stesso elisoccorso è stato attivato anche per prelevare un escursionista infortunatosi sul Monte Corona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento