Un mecenate perugino restaurerà le storiche vetrate della Sala dei Notari: donazione da 50mila euro

Il benefattore è il Notaio Mario Briganti, già premiato a febbraio per il contributo alla riqualificazione del portone principale della stessa sala

C'è la conferma ufficiale sul nome del mecenate, che attraverso la formula dell'Art Bonus, finanzierà il restauro delle undici trifore (le storiche vetrate) risalenti al XIV secolo che caratterizzano e illuminano la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori. Il benefattore è il Notaio Mario Briganti, già premiato a febbraio per il contributo alla riqualificazione del portone principale della stessa sala.  

La somma donata dal Notaio è di 50 mila euro; i lavori riguarderanno la ripulitura, la sostituzione e la ristrutturazione delle vetrate composte da vetri dalla forma arrotondata, legati in piombo. Le vetrate di Palazzo dei Priori erano state inserite tra i beni Art Bonus per scelta dei cittadini attraverso un questionario online promosso dal Comune di Perugia, finalizzato a conoscere l’opinione dei cittadini nei confronti di questa importante normativa fiscale. Gli altri beni scelti erano stati la Fonte di San Francesco a Ponte San Giovanni, l’affresco dell’incoronazione della Vergine nell’edicola di Via Oberdan e le Fontanacce di Via Fratticciola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con questo importante operazione, che consentirà di restituire nel massimo splendore ai perugini le storiche vetrate di Palazzo dei Priori, i beni completamente finanziati attraverso l’Art Bonus diventano 21 (13 già sono stati restaurati, uno è attualmente in fase di lavorazione, mentre per altri sei interventi si sta procedendo con le ultime fasi  propedeutiche). I mecenati che nei quattro anni hanno risposto alla “chiamata alle arti” del Comune di Perugia sono 453; le donazioni complessive ricevute un milione e 777mila euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie B, Perugia-Pescara 4-5 ai rigori: l'incubo si avvera, il Grifo torna in C

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • Perugia-Pescara, Grifo retrocesso ai rigori: i tifosi aspettano fuori dal Curi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento