menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Perugia gli stati generali italiani delle commissioni anti-mafia e droga

La Commissione regionale sta lavorando per un convegno nazionale con tutte le commissioni regionali antimafia italiane. Chiesto incontro subito con il Rettore e il sindaco Andrea Romizi

Una richiesta di incontro con il nuovo sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e con il rettore dell'Università, Franco Moriconi, per analizzare il fenomeno delle tossicodipendenze. E un convegno con tutte le commissioni regionali antimafia presenti in Italia da realizzare a Perugia nel prossimo autunno. È quanto emerso dalla riunione della Commissione d’inchiesta sull'analisi dei fenomeni di criminalità organizzata e tossicodipendenze, presieduta da Paolo Brutti, che si è tenuta
oggi a Palazzo Cesaroni.

Si sta lavorando per organizzare un convegno con tutte le commissioni regionali e gli istituti che si occupano di antimafia esistenti in Italia, in collaborazione con la commissione parlamentare antimafia. Un appuntamento da organizzare a Perugia entro la fine dell'anno. Infine, recependo le indicazioni di Sandra Monacelli (Udc) e Giancarlo Cintioli (Pd), che ha sostituito Manlio Mariotti (Pd) come membro della Commissione, il presidente Brutti ha posto particolare attenzione alla situazione del gioco d'azzardo in Umbria, legato al fenomeno della ludopatia.

Un argomento di cui la Commissione si è occupata approfonditamente in passato, e che torna di attualità anche per il disegno di legge della Giunta, ora all'esame della Terza Commissione consiliare insieme ad altri atti di analogo contenuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento