Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Carcere di Capanne, detenuto appicca un incendio: agenti in ospedale

Nuova denuncia del sindacato Sappe

Carcere di Capanne, nuova denuncia del Sappe. Come racconta Fabrizio Bonino, segretario per l’Umbria del sindacato autonomo polizia penitenziaria, "un detenuto tunisino di circa 40 anni ha incendiato nel corridoio della sezione circondariale un materasso, due sgabelli e un tavolo. Si è dovuto evacuare tutta la sezione e mettere in sicurezza gli altri detenuti, circa 45". Gli agenti della penitenziaria sono riusciti a domare il rogo. Ma "tre poliziotti e un sovrintendente sono stati portati in ospedale per essere sottoposti a cure e dimessi in tarda serata con prognosi di vari giorni". Il carcere di Perugia, prosegue Bonino, "per la presenza di detenuti di difficile gestione e per la grave carenza di organico, è una polveriera e merita la giusta attenzione da parte dei vertici dell'Amministratore penitenziaria".
Per Donato Capece, segretario generale del sindacato, "servono interventi urgenti e strutturali che restituiscano la giusta legalità al circuito penitenziario intervenendo in primis sul regime custodiale aperto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere di Capanne, detenuto appicca un incendio: agenti in ospedale
PerugiaToday è in caricamento