menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campo di Marte, si trova ladra in casa in pieno giorno: la blocca e la fa arrestare

Ancora un fatto criminale che dimostra come a Perugia ci siano gruppi di donne rom che, con tutto il kit dello scasso, assaltano le case soprattutto in orario di lavoro. Un arresto da parte della Questura. Ma l'altra è in fuga

Tanta paura ma per fortuna ha salvato i risparmi e un po' di oro che aveva in casa. Un anziano perugino è riuscito a mettere in fuga due ladre rom che, con un cacciavite e una lastra di plastica, avevano forzato la porta del suo appartamento in via Campo di Marte. Le due criminali - con precedenti lunghi quanto un elenco telefonico - una volta però scoperta la presenza del proprietario hanno tentato la fuga. Ma solo uno c'è riuscita mentre l'altra è stata braccata dal proprietario dell'appartamento. Una cattura però non indolore dato che è stato graffiato sul viso e sulle braccia dalla ladra.

Una volta arrivata la Volante la donna è stata portata in Questura: si tratta J. S., del 1984, domiciliata a Roma, veniva che era impossesso di una lastra di plastica, appositamente sagomata per l’apertura delle porte, ed un cacciavite. La rom per evitare il carcere aveva previsto una strategia: si era portata dietro le foto della figlia di 10 mesi con l’evidente scopo di beneficiare delle norme sulla tutela della maternità ed evitare quindi il carcere. Ma non sapeva che il carcere di Capanne è attrezzato per ospitare bambini che hanno la sfortuna di avere una madre come lei. L'accusa è di tentata rapina impropria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento