menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scatta l'allarme bocconi avvelenati al Parco: un cartello di minaccia infisso all'ingresso

Con un cartello anonimo, affisso al cancello di ingresso del Parco, ha minacciato di avvelenare i cani qualora i padroni non avessero raccolto gli escrementi. Una minaccia neanche tanto velata dato che si parla chiaramente di "bocconi amari". Tutto questo succede al parco di Sant'Angelo a Perugia, sulla porta di ingresso del cancello di via del canarino. Grazie alla segnalazione di una cittadina arrivata prontamente allo Sportello a 4 zampe della Provincia di Perugia, sono potuta intervenire informando i vigili urbani.

E per scopo precauzionale dovrebbe scattare una bonifica dell'area. La notizia è stata rilanciata dal consigliere comunale Emanuela Mori: "Premettendo che è una questione di rispetto e civiltà lasciare pulito il parco dagli escrementi dei propri cani, condanno profondamente queste azioni punitive da parte di chi non solo non ama gli animali, ma anzi trova il modo di diffondere la paura minacciando bocconi avvelenati che uccidono i nostri amici a 4 zampe tra atroci sofferenze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento