menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

La coppia è stata denunciata dai carabinieri. Aveva segato un maestoso albero, già abbattuto dal Comune di Bettona, che nel frattempo aveva avviato le procedure per raccogliere offerte dai privati

Denunciati dai carabinieri dopo aver sottratto, al Comune di Bettona, alcuni quintali di legna. Tutto è partito dalla segnalazione di alcuni cittadini che ha notato la coppia a segare una maestosa quercia secolare adagiata a terra, a Bettona, già abbattuta dall’Amministrazione comunale per motivi di sicurezza. Nel frattempo, però, erano state avviate anche le procedure finalizzate a raccogliere eventuali offerte da parte dei privati per venderne il legname. Soldi che sarebbero poi finiti nelle casse comunali.

Peccato che i due, a detta loro inconsapevoli di commettere un illecito, hanno pensato bene di segare la legna e caricarla su un furgone di loro proprietà. Davanti ai carabinieri, che li ha colti sul fatto, si sono dichiarati disponibili a contattare il Sindaco di Bettona per l’acquisto della legna e impegnandosi a scaricare dal furgone i quintali appena caricati.

I militari però, passato qualche minuto, sono piombati a casa della coppia notando che il furgone era ancora carico della legna,  ma non solo. Dentro c'era anche ulteriore materiale della stessa natura evidentemente sottratta in precedenza, per un totale di circa 5 quintali.  A quel punto è scattata la denuncia e il sequestro del legname, restituito poi al Comune di Bettona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento