rotate-mobile
Cronaca Bastia Umbra

Spaccio e rapine, 30enne perugino finisce in carcere per cinque anni

I carabinieri di Bastia Umbra hanno notificato a un trentenne perugino l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Perugia

Individuato, ammanettato e rinchiuso in carcere. I carabinieri di Bastia Umbra hanno notificato a un trentenne perugino l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di
Appello di Perugia.

L’uomo, oltre a dover scontare cinque anni di reclusione, è stato interdetto per cinque anni dai Pubblici Uffici e dovrà pagare una multa di quasi 4.000 euro per un cumulo di pene relative ad una serie di reati commessi tra il 2010 ed il 2014.

Il perugino nel 2010 era stato arrestato dai Carabinieri di Bastia Umbra per spaccio di sostanze stupefacenti. Nel 2014 il perugino ha messo a segno una rapina pluriaggravata con lesioni personali a Bastia Umbra insieme a complice: i militari di Assisi lo avevano arrestato e sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e rapine, 30enne perugino finisce in carcere per cinque anni

PerugiaToday è in caricamento