Cronaca

Incubo baby gang: massacrato di botte da un gruppo di giovanissimi, finisce all'ospedale

Il brutale episodio è accaduto a Ellera di Corciano intorno alle 20 di martedì. A ridurre il 19enne una maschera di sangue sarebbe stato un gruppo di giovanissimi, tra i 15 e i 16 anni

Immagine di repertorio

Picchiato con calci e pugni da un gruppo di giovanissimi, alcuni tra i 15 e i 16 anni d'età, finisce in ospedale con una prognosi di trenta giorni per fratture ed ecchimosi. Il brutale episodio è accaduto martedì intorno alle 20 a Ellera di Corciano: vittima del pestaggio un 19enne italiano, ma di etnia straniera, che secondo una prima ricostruzione avrebbe preso le difese di una ragazza.Sarebbe questa una delle ipotesi ora al vaglio degli investigatori che indagano sul grave episodio. La notizia la riporta l'edizione odierna de La Nazione: le indagini dei carabinieri proseguono nel massimo riserbo, ma sono intanto stati ascoltati alcuni testimoni per cercare di identificare gli autori di un gesto tanto violento e di un fenomeno, quello delle baby gang, che fa sempre più paura. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo baby gang: massacrato di botte da un gruppo di giovanissimi, finisce all'ospedale

PerugiaToday è in caricamento