rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Ospedale di Perugia, l'avviso per il posto da dirigente del servizio infermieristico è da rifare

Il Tar accoglie il ricorso di un concorrente escluso: "Non servono i 5 anni di anzianità da dirigente, ma bastano quelli di servizio come infermieri"

Dirigente delle professioni sanitarie, il bando è da rifare, anche perché quando è stato istituito il servizio Sitro non era previsto. Il Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria ha annullato l’avviso pubblico per titoli e colloquio per l’assunzione a tempo determinato di un dirigente delle professioni sanitarie al quale conferire l’incarico di direzione della struttura semplice Servizio infermieristico, tecnico sanitario, riabilitativo, ostetrico (Sitro).

Il ricorso al Tar è stato presentato da un infermiere, dipendente dell’AUSL Umbria 1 con qualifica di infermiere ed inquadramento in categoria “Ds” del contratto collettivo nazionale di comparto con oltre cinque anni di anzianità assistito dall’avvocato Stella Rossi, chiedendo l’annullamento e la sospensione cautelare “limitatamente alla parte in cui non consente la sua partecipazione alla procedura selettiva”.

Nel ricorso si contesta la parte dei requisiti specifici “che prevede, quale requisito soggettivo di partecipazione, l’anzianità di servizio dirigenziale quinquennale, maturata nella corrispondente professionalità in una delle aree sopra elencate, con rapporto di lavoro a tempo determinato o indeterminato, prestato in Enti del Servizio Sanitario Nazionale ovvero in qualifiche corrispondenti di altre pubbliche amministrazioni”, ritenendola illegittima e in contrasto con le norme relative agli accordi sanitari tra Stato e Regione “concernente la disciplina per l’accesso alla qualifica unica di dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione e della professione di ostetrica”.

Altra contestazione riguarda la riapertura della scadenza del bando “al fine di poter disporre di una più ampia rosa di candidati”, ma “nonostante l’avviso di riapertura dei termini sia stato già pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, il mancato inserimento del link informatico nel sito istituzionale dell’Azienda avrebbe fino ad oggi impedito al ricorrente di registrarsi e presentare la propria domanda di partecipazione alla selezione”.

Il collegio giudicante ha ritenuto il ricorso fondato nel merito, in quanto i cinque anni di servizio effettivo prestato in enti del Servizio sanitario nazionale sono, di fatto, equiparati alla richiesta anzianità di servizio dirigenziale. La limitazione della partecipazione alla selezione si pone, inoltre, “in contrasto con gli atti di organizzazione dell’Azienda”, cioè non previsto nella delibera che ha istitutito la struttura semplice “Sitro”.

Ne consegue che il ricorso viene accolto e l’avviso annullato, quindi da ripetere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Perugia, l'avviso per il posto da dirigente del servizio infermieristico è da rifare

PerugiaToday è in caricamento