menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per sfuggire ai militari optano per un salto nel buio: volo di 20 metri, due morti

I tre malviventi avevano rubato un'auto a Perugia solo un mese fa e con questa erano pronti a compiere altri furti ma stavolta nella zona di Viterbo. Sono due i morti accertati dopo inseguimento e sparatoria

Per sfuggire ai Carabinieri, dopo un inseguimento e una sparatoria, hanno deciso di fare un salto nel vuoto convinti che si trattasse di soli pochi metri di volo. In realtà, purtroppo, si sono gettati di notte in un vero e proprio dirupo.  Un errore di valutazione fatale. Sono morti così due albanesi di 33 e 35 anni dopo un inseguimento con i militari iniziato nel centro di Nepi in provincia di Viterbo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, effettuata dai militari, i due malviventi avevano rubato una Golf bianca a Perugia, circa un mese fa, con questa erano pronti a mettere a segno altri furti in appartamento..

Il tutto ha inizio intorno alle 19 circa di ieri, quando i carabinieri vedono sfrecciare nel centro di Nepi l'auto. Immediato parte l'allarme. Vengono disposti vari posti di blocco ed è proprio a Civita Castellana che i ladri si ritrovano in trappola. Vedendo i militari, decidono di tentare una strada alternativa, imboccando per sbaglio una vicolo senza via d'uscita. I carabinieri, sparano in aria, ma loro non accennano a fermarsi. A quel punto hanno deciso di effettuare un salto nel vuoto, non sapendo che si trattava di un dirupo alto ben 20 metri.

Il primo muore sul colpo, mentre il secondo esala l'ultimo respiro poco prima di salire sull'elisoccorso. Ma c'è di più, perché a bordo dell'auto è certo che si trovasse una terza persona. Adesso vigili del fuoco e forze dell'ordine la stanno cercando ovunque, non escludendo la probabilità che sia riuscito a fuggire. La notizia è stata riportata da tusciaweb.eu

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento