menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assisi, bimbo ustionato dall'acqua bollente: resta critico il quadro clinico

Il piccolo si trova la Centro Grandi ustionati di Cesena dopo le prime cure salva-vita prestate nell'Ospedale del Santa Maria della Misericordia. E' intubato e sta lottando ancora tra la vita e la morte. Il bollettino medico

Sono considerati stabili le condizioni del bambino di un anno di età figlio di una giovane coppia di origine cinese, gravemente ustionato dall'acqua calda cadutagli addosso nella cucina di un alloggio di Assisi dove la famiglia vive da qualche tempo.

La notizia è stata acquisita dai medici dello Ospedale di Perugia e comunicata attraverso l'ufficio stampa della Azienda Ospedaliera di Perugia, a seguito di un contatto di questa mattina - primo novembre - con il  Centro grandi ustionati di Cesena, dove il bambino si trova ricoverato da ieri pomeriggio, dopo il trasferimento avvenuto nel tardo pomeriggio con un aereo militare. Vista la gravità della situazione (ustioni riguardano il 40% del corpo) i medici anestesisti del S.Maria della Misericordia, hanno insistito per un trasferimento il più rapido possibile, in assoluta emergenza. Il bambino, che era stato intubato nella Sala Rossa del Pronto Soccorso è poi  stato trasportato in ambulanza in aeroporto per il trasferimento a Cesena.

Sulle case dell'accaduto stanno svolgendo indagini i carabinieri di Assisi; i genitori del piccolo si trovano al capezzale del figlioletto, si è appreso che amici della giovane coppia sono impegnati in una gara di solidarietà e di sostegno umano ai familiari. Il piccolo è stato travolto da una pentola d'acqua bollente che si trovava sul fornello della cucina dell'abitazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento