Urla disperate dal sottoscala di un condominio, donna selvaggiamente picchiata: il drammatico racconto

E' accaduto vicino alla Stazione Fontivegge di Perugia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale medico - sanitario del 118

Urla disperate nel cuore della notte. Sono quelle di una donna, che attirano l'attenzione di un cittadino perugino, noto per il suo impegno nel segnalare e denunciare situazioni di degrado nell'area di Fontivegge. Tutto è accaduto nel sottoscala di un condomio vicino alla Stazione: grida strazianti, richieste di aiuto: sono quelle di una donna vittima di un aggressione da parte di un uomo. A segnalare l'accaduto, sulla pagina facebook Progetto Fontivegge, è direttamente Lorenzo Brunetti, il cittadino intervenuto per aiutare la donna: “Mi avvicino alle scale di emergenza che portano al seminterrato, si avvicina una donna in stato di shock, chiede disperato aiuto gridando di essere sotto un' aggressione".

"Essendo solo  - prosegue il drammatico racconto - mi faccio coraggio e decido di seguirla, lei è completamente nuda con indosso solo una maglietta sudicia, si avvicina un uomo che continua a insultarla per poi picchiarsi a vicenda. Sono due italiani in alterato stato psichico da sostanze di stupefacenti, hanno deciso di passare la notte insieme dormendo nel sottoscala del condomio. Lei 50 anni nata a Grosseto, lui sui 30; un litigio drammatico tra solitudine e tossicodipendenza, pugni e calci direttamente sul viso di lei che poteva finire nel peggiore dei modi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo aver interrotto la collutazione, il 30enne scappa e il cittadino decide di aspettare l'arrivo dei soccorsi con la vittima. In pochi minuti sul posto si precipitano carabinieri e il personale medico - sanitario del 118 che trasporta la donna in ospedale per tutte le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento