Freddo in arrivo, mantenere la casa calda: i consigli

Quando la temperatura esterna comincia a scendere il clima in casa si fa rigido: ecco come conservare il calore ed evitare che si disperda

Arriva il freddo e anche se ancora le temperature esterne non sono scese sotto i dieci gradi, in casa il clima comincia a farsi rigido e poco piacevole.

Per affrontare al meglio questo momento così come i futuri mesi invernali, bisogna pensare a come rendere calda e accogliente la nostra abitazione e per fare ciò è importante provvedere alla manutenzione e ai controlli necessari. Vediamo qauli sono.

Pulizia della caldaia

La pulizia e la manutenzione della caldaia vanno effettuate ogni anno, così da avere la certezza che il nostro impianto sia a norma e che non inquini. Questi lavori devono essere effettuati da professionisti che rilasceranno un certificato con l'avvenuto controllo.

Infissi, porte e tapparelle

Per isolare al meglio la casa dal freddo, gli infissi giocano un ruolo importante, specialmente se le abitazioni sono datate. Se abbiamo intenzione di effettuare una ristrutturazione possiamo sostituirli, altrimenti un compromesso è quello di applicare nuove guarnizioni isolanti.

Anche porte e persiane devono essere ben chiuse e rinnovare le guarnizioni se usurate. Inoltre, la sera o quando fuori è cattivo tempo, per evitare che ci sia un'inutile dispersione di calore interno, meglio chiudere le tapparelle.

Avere una casa isolata termicamente è importante anche dal punto di vista dei costi in bolletta e limitare l’inquinamento. Nelle zone particolarmente fredde si potrebbero usare i doppi vetri. Questi oltre ad assicurare un risparmio del 20-25% sulle spese di riscaldamento, sono incentivati da sgravi fiscali. 

Isolamento termico delle pareti

Case singole o villette hanno bisogno di avere pareti isolate dal punto di vist terico, la scelta migliore se si vuole una casa green sono i pannelli in fibra di legno. Realizzati con scarti di legname, sono biodegradabili, ecosostenibili e non sono stati trattati con agenti chimici.

Altra valida soluzione è il sughero, estremamente resistente è anche ecologico. Inoltre, il materiale è traspirante quindi evita il rischio della formazione di condensa e muffa.

Sempre nell’ottica di una casa ecosostenibile, è possibile utilizzare la fibra di canapa. Il materiale isola termicamente e acusticamente e inoltre riduce le emissioni di sostanze nocive.

Domotica

Oggi abbiamo case sempre più a portata di clic grazie alla domotica: questa, oltre a farci stare più comodi, ci aiuta a contenere i consumi.

Ad esepio, con i termostati i dispositivi collegati al Wifi monitorano la temperatura raggiunta in casa tramite l’apposita app. In questo modo è possibile controllare i gradi in casa con lo smartphone anche quando siamo fuori  e vogliamo avere un ambiente ben riscaldato al nostro ritorno.

I pavimenti vanno sempre coperti

Quando fa molto freddo, il calore in casa tende a disperdersi facilmente se non isoliamo a dovere i pavimenti. Per questo una soluzione semplice e di design è quella di utilizzare i tappeti, arrederanno casa, conserveranno il calore e permetteranno di avere i piedi sempre caldi.

Prodotti online

Sughero isolante

Pannello termoisolante

Termostato Wifi

Tappeto a pelo lungo

Guarnizione finestra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pulire le zanzariere, ecco come fare in poche mosse

  • Tutto quello che c'è da sapere sul Superbonus 110%, bonus infissi e bonus finestre

  • Cambio casa, come procedere alla voltura o subentro sui contratti delle utenze domestiche

  • Scelta della lavastoviglie, ecco che cosa c'è da sapere

  • Come trasformare una finestra in un balcone

Torna su
PerugiaToday è in caricamento