rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, molesta i clienti di due esercizi commerciali: 33enne denunciato dalla polizia per porto abusivo di arma

Il ragazzo aveva con se un coltello di oltre 20 centimetri

Girava con un coltello e aveva infastidito e molestato dei clienti di alcuni esercizi pubblici della zona.

Gli agenti del commissariato hanno così denunciato un trentatreenne - con numerosi precedenti per ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale – che era in libertà vigilata, ordinanza emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Siena lo scorso ottobre.

Gli agenti, a seguito di chiamata al Numero Unico di Emergenza Europeo, sono intervenuti in via Parini, a Trestina.

Una volta arrivati il titolare di un esercizio commerciale ha raccontato che un ragazzo – che diceva avere con se un coltello – poco prima aveva infastidito e molestato i suoi clienti, per poi allontanarsi. I poliziotti, a questo punto, si sono messi alla ricerca dell’uomo che è stato trovato poco distante, mentre era intento a molestare i clienti di un ristorante vicino.

Il ragazzo è stato così fermato e perquisito: alla fine è spuntato un coltello di circa 20 centimetri – occultato sotto gli abiti – e di cui il ragazzo non è stato in grado di fornire giustificazione. Dopo essere stato accompagnato in Commissariato per le attività di rito, il 33enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di porto abusivo di arma, dopodiché, gli agenti lo hanno riaccompagnato presso la propria abitazione, così come prescritto dalla misura di sicurezza a suo carico. Il coltello, invece, è stato sottoposto a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, molesta i clienti di due esercizi commerciali: 33enne denunciato dalla polizia per porto abusivo di arma

PerugiaToday è in caricamento