Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello in festa, nonna Pia spegne cento candeline

Cento “candeline” sulla torta di Pia Galeotti, tifernate “doc” che nei giorni scorsi ha celebrato con familiari ed amici il raggiungimento del secolo di vita

Città di Castello in festa. Cento “candeline” sulla torta di Pia Galeotti, tifernate “doc” che nei giorni scorsi ha celebrato con familiari ed amici il raggiungimento del secolo di vita. Per rendere ancora più memorabile questa tappa della sua esistenza la visita del sindaco, Luca Secondi e della consigliera comunale, Maria Grazia Giorgi, con tanto di targa ufficiale.

Pia Galeotti, nata l'8 novembre 1923 nella frazione di Riosecco da famiglia contadina, era nella maggior parte dei casi patriarcali e composta la più nuclei familiari, pertanto sin da piccola svolse lavori nei campi. Malgrado le avversità della vita e la perdita di due fratelli uno in tenera età per malattia ed un altro disperso in mare durante la Seconda Guerra Mondiale, si sposò all'età di 21 anni con Nazareno Giornelli, si trasferì prima nella frazione di Badiali e poi nel 1948  a Cerbara dove tuttora risiede con la sua famiglia. Fin da giovanissima si dedicò non solo al lavoro dei campi, ma con l'aiuto di genitori acquistò una macchina per fare le maglie ed iniziò il lavoro di maglierista oltre quello di casalinga, lavoro che ha svolto sino a pochi anni fa. Oggi festeggia questo traguardo dei 100 anni insieme alla sua famiglia: i figli Armando e Bruno, la nuora Vanda, i nipoti Francesco, Emiliano e Francesca, i pronipoti Arianna, Pietro, Maria, Matteo e tantissimi amici e amiche.

“La signora Pia è un’altra straordinaria figura di donna esemplare della nostra città, che ha saputo essere mamma, casalinga e lavoratrice con grande tenacia, senso di appartenenza e sacrificio, prendendosi la responsabilità in prima persona di  garantire una vita migliore ai propri figli e difendendo la propria autonomia in decenni nei quali la condizione femminile era difficile da affermare in tutti gli ambiti della società”, hanno precisato il sindaco Luca Secondi e la consigliera comunale, Maria Grazia Giorgi, nel corso della visita nell’abitazione di Cerbara per festeggiare il compleanno e portare i rallegramenti dell’amministrazione comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello in festa, nonna Pia spegne cento candeline
PerugiaToday è in caricamento