rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Alto Tevere Today

Terremoto, la denuncia: ''I partiti vengono a prendere le firme in mezzo agli sfollati''

Filmato nel profili social del vice sindaco

Un video della durata di meno di 6 minuti, diventato ben presto virale, dove denuncia alcuni esponenti politici che provano a chiedere firme. E' quello che il vice sindaco Annalisa Mierla ha postato nei social a meta pomeriggio di sabato.

''Mi trovate abbastanza arrabbiata perché sono qui, in mezzo al mio paese – ha detto – con la chiesa chiusa. Noi siamo qui per cercare di portare immediatamente ristoro e rifugio alle persone che sono fuori dalle loro case come la sottoscritta che è stata dichiarata ufficialmente sfollata. Uscendo dalla mia casa mi trovo i rappresentanti di partiti politici, coordinatore di una lista civica per cercare delle firme per fare un comitato per il post sisma quando c’è un centro operativo comunale che sta cercando persone per aiutare la Protezione Civile che sta facendo un lavoro enorme non dormendo la notte per portare i pasti alle persone. Nessuno di questi partiti politici ci ha mai chiesto se c’era bisogno di qualcosa. Solo in pochi e per fortuna buoni. Io non mi faccio e non mi farò mai strumentalizzare da queste che io stento a chiamare persone. Sicuramente non politici, perché la politica. Per me la politica è una cosa seria''.

Ma lo sfogo non finisce qua, visto che aggiunge: ''Mentre noi siamo in prima linea per affrontare l’emergenza e dare sostegno alla popolazione c’è invece chi prova a speculare politicamente sul terremoto''.

Ovviamente sono stati centinaia i post dove tutti hanno preso posizione in favore del vice sindaco.

A stretto giro di posta, sempre nei social, arriva la replica di Alberto Bartolini, secondo i bene informati l'autore della raccolta firme, che spiega: ''Investire un patrimonio su un'abitazione e poi vedersela quasi distruggere è un colpo al cuore e all'anima. Pensavo che la raccolta firme per accertare se vi fossero le condizioni per un ipotetico Comitato Post Terremoto, apolitico/apartitico come libero cittadino e " Sfollato" causa calamità, fosse una bella cosa. Come sempre, queste prove, nascono e muoiono, nonostante i tantissimi consensi ricevuti e firme . Vedremo se nel futuro insieme alle amministrazioni, si potrà creare qualcosa di Utile per i Pierantoniesi. DAJE PAESELLO !!''

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, la denuncia: ''I partiti vengono a prendere le firme in mezzo agli sfollati''

PerugiaToday è in caricamento