Sanitopoli 4.0 - Tsunami politico travolge il Pd: arresti domiciliari Bocci-Barberini. Ipotesi concorsi pilotati

Dai sospetti, passando per esposti si arriva da una inchiesta portata avanti nel massimo silenzio. Oggi la task-force della Procura ha effettuato le perquisizioni ed messo ai domiciliari politici e dirigenti. Ecco le prime accuse. Nel mirino anche la Presidente Marini

Gianpiero Bocci appena eletto segretario regionale del Pd

Un terremoto politico si sta consumando in Umbria. La Procura della Rerpubblica, dopo le indagini ultra-tecnologiche condotte nel massimo riserbo dalla Guardia di Finanza sulla regolarita di diversi concorsi in Sanità, ha messo agli arresti domiciliari due pezzi da novanta del partito democratico e dell'amministrazione regionale, come Luca Barberini, assessore alla sanità, e l'ex sottosegretario e super-capocorrente (dei centristi Pd) e addirittura votatissimo segretario del Pd dell'Umbria - dopo la scoppola delle elezione 2018 - Gianpiero Bocci. Ai domiciliari, su volere della Procura della Repubblica di Perugia, per evitare il rischio di inquinamento delle prove.  

Inchiesta sanità, sistema "vorticoso" di soffiate e rivelazioni: "Le cimici le hanno messe quando sono venuti i vigili del fuoco"

Sanitopoli 4.0. -  In Umbria concorsi pilotati, 35 persone iscritte nel registro degli indagati: i nomi

Inchiesta sanità, Partito Democratico "decapitato": Zingaretti commissaria il partito, guida a Verini
 
 

Stesso provvedimento, ovvero arresti ai domiciliari, per il direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Emilio Duca. Indagata anche la Presidente Catiuscia Marini ma che non ha subito nessun provvedimento restrittivo, quindi la sua iscrizione è un atto dovuto essendo a capo dell'esecutivo regionale. L'ipotesi di reato a sua carico non è stato ancora comunicato.

L'indagine - che chiameremo Sanitopoli 4.0 per la tecnologia utilizzata per assumere informazioni - è seguita da procuratore Luigi De Ficchy: si ipotizzano i reati di abuso d'ufficio, rivelazione del segreto d'ufficio, favoreggiamento e falso. Tutto sarebbe partito più di un anno fa quando lettere anonime ed esposti sono finiti in Procura a riguardo di certe anomalie presunte su alcuni concorsi e su alcune commissioni di concorso. Con l'andare avanti delle indagini i concorsi nel mirino sono diventati una decina e tutti all'apparenza in qualche maniera indirizzati. Concorsi vuole dire assunzioni. E qui si ritorna al ritornello delle presunte clientele politiche (ancora tutte da dimostrare): medici, amministrative, infermieri e altre figure minori. Assumere senza merito vuol dire poi riavere indietro consenso elettorale.

Inchiesta sanità, arrestati segretario e assessore Pd: "Elezioni anticipate subito". Tutte le reazioni politiche

Dalle carte degli inquirenti si parla tra i 30-40 posti di lavoro finiti nel mirino. La task-force della Guardia di Finanza diretta dal Procuratore è entrata in azione questa mattina: perquisizioni in Ospedale a Perugia, nel palazzo della Giunta regionale, uffici dell'Assesorato, abitazioni private dei diretti interessati. Sequestrati fascicoli cartacei, ma anche file di Pc, chat personali e altro materiale racchiuso in diversi cartoni. Ma Sanitopoli 4.0 sarà ricordata anche per la tecnologia impiegata: si parla, in via ufficiosa, anche di virus speciali per acquisire informazioni dai cellulari e altri dispositivi tecnologici, micro-spie ambientali e le classifiche intercettazioni telefoniche  
 
 L'accusa, sulla base del materiale raccolto, ipotizza dunque che il mondo della politica (Bocci-Barberini in particolare, ma sotto indagine c'è anche la Marini) segnalava i candidati prescelti per vincere il concorso ai vertici dell'azienda ospedaliera. A quel punto si cercava la formula migliore  per metterli nelle migliori condizioni per superare i concorsi. Questo è il teorema dell'accusa tutto ovviamente da provare ancora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento