Elezioni regionali Umbria 2015

Regionali 2015, L'Altra Europa-Umbria al lavoro per una coalizione di liste di sinistra

Il 90 per cento dei candidati della prima lista è stato praticamente già selezionato. Ora si tratta con associazioni - come Possiamo - per far nascere una coalizione anti-centrodestra e anti-Marini

Dopo i programmi, ora L'Altra Europa-Umbria si prepara a varare sia la propria lista che una coalizione di forze di sinistra per le Regionali 2015. Il tutto ovviamente in antagonismo al centrosinistra del presidente Catiuscia Marini. Il 90 per cento dei candidati - ancora però i nomi sigillati nella busta - è stato già scelto dai territori e avallato dall'assemblea lo scorso 27 marzo. Altri nominativi sono per il momento in attesa di conferma, perché si è inteso lasciare aperto uno spazio per eventuali figure espresse da associazioni o comitati di lotta. Con questi soggetti l’Altra Europa-Umbria intende infatti relazionarsi nei prossimi giorni.

E’ stata anche approvata all’unanimità la prospettiva di dare vita ad una coalizione, come proposto dal comitato esecutivo transitorio a seguito degli incontri con altri soggetti politici della sinistra, primo tra tutti quello con l'associazione "Possiamo". La possibilità di ulteriori incontri resterà aperta fino all'ultimo per valutare altre possibili convergenze, compatibili con i valori de L'Altra Europoa-Umbria. Solo dopo la nascita della coalizione e la chiusura delle varie liste sarà sciolto il nodo del candidato alla guida dell'Umbria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2015, L'Altra Europa-Umbria al lavoro per una coalizione di liste di sinistra

PerugiaToday è in caricamento