menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ballottaggio, appello pro-Boccali dei vip: Sintini precisa, tolto il video

Dalle 15 del 4 giugno il video appello pro-Boccali per il ballottaggio non è più visibile: è stato tolto dagli autori e dal canale del sindaco. Giacomo Sintini scrive su Fb. Bocche cucine in casa Grifo....anche il presidente Santopadre era protagonista...

Che fine ha fatto il video appello al voto dei vip dello sport e del sociale - da Fo al presidente del Perugia Calcio Santopadre - che era stato pubblicato sul canale youtube di Wladimiro Boccali in vista del ballottaggio? E' un bel mistero perchè dopo la pubblicazione - anche da parte di Perugiatoday.it - si era scatenata una ridda di commenti che mettevano in dubbio il video stesso perchè era stato girato molto prima del ballottaggio - verso il periodo di Pasqua - e le domande erano indirizzate per alcuni - vedi Santopadre e Giacomo Sintini - su Perugia piuttosto che sull'appoggio o meno su Boccali candidato e in cerca di voti per il ballottaggio. Mentre una chiara indicazione di voto era arrivata dall'attore Timi che urlava un "Vai Wladi...".

Anche Jacopo Fo e il presidente della Sir, Sirci, esaltava il lavoro del sindaco ma gli altri nomi pesanti dello sport di casa nostra, compreso il numero uno della società di Rugby, rispondevano a quanto sembrava a domande sull'immagine di Perugia giustamente da tutelare dopo gli attacchi mediatici degli ultimi tempi o sulla sanità di casa nostra. Il video riportava in calce la scritta appello al voto per Boccali al ballottaggio ed era stato postato su youtube il 3 giugno ma dopo neanche 24 ore è stato tolto. Perchè? 

santopadre-4

Una risposta garbata arriva direttamente da un grande campione del volley come Giacomo Sintini. Diplomazia ma messaggio chiaro rivolto al comitato di Boccali: "Ciao a tutti, Vi scrivo in qualità di Presidente dell’Associazione Giacomo Sintini e di giocatore della Trentino Volley Spa in seguito alla mia intervista apparsa all’interno del video pubblicato sulla pagina Fb del Sindaco Boccali. La nostra associazione, anche se mi sembra superfluo precisarlo, ha come unico fine quello di essere d’aiuto alla ricerca medica nella lotta contro il cancro e non persegue alcuna finalità politica. Il mio amore per Perugia, sinceramente ribadito nell’intervista, non potrebbe essere altrimenti, viste le note vicende personali che mi legano alla città e alla sanità, ma nell'esprimerlo non ho avuto mai l'intenzione di andare oltre questo. Sono grato ovviamente alle Istituzioni tutte per la loro vicinanza sempre dimostratamiColgo l’occasione per fare il mio più sincero in bocca al lupo ad entrambi i candidati. Vinca il migliore!".

Situazione molto calda, come verificato dalla redazione di Perugiatoday.it, anche in casa del Grifo dove Santopadre resta in silenzio ma non si sarebbe aspettato di essere protagonista di questo video, in questo momento storico ed elettorale. Confermato il fatto che la sua registrazione è avvenuta nel periodo di Pasqua e molto prima dunque del primo turno. Insomma un piccolo mistero anche perchè il video era molto visitato; in 24 ore aveva toccato 2mila visite ma dalle 15 è scomparso. Cosa è successo? 

AGGIORNAMENTO - La toppa è peggio del buco? Forse in questo caso sì. Ci perdonerà il comitato e lo stesso sindaco Boccali ma la spiegazione data sul famoso video dei vip pro-Boccali (non tutti consapevoli dello spot per il sindaco ma convinti di parlare di Perugia)prima pubblicato e poi tolto, non regge.

Un campione come Giacomo Sintini ha ribadito pubblicamente di non sapere minimamente che era materiale per la campagna elettorale e tanto meno un appello al voto per Boccali (come scritto sul video). Lo stesso vale per il presidente Santopadre. Eppure il comitato scrive questo: "Ringraziamo tutti i rappresentanti del mondo dell’impresa, della cultura e dello sport per la generosità dimostrata nell’aver preso spontaneamente parte alla registrazione del contributo video, realizzato in occasione dell’apertura della campagna elettorale del centro sinistra".  

Il video secondo il comitato sarebbe stato "pubblicato e realizzato alcune settimane fa e da allora rimasto sempre in rete". Qualcosa non quadra neanche qui: il video è stato pubblicato il 3 giugno e non qualche settimane fa tanto da fare in 24 ore 2mila visite. La parte conclusiva della spiegazione ribadisce che tutti erano a conoscenza nonostante le smentite, vedi Sintini: "Per tutelare le persone che hanno liberamente scelto di sostenerci, e non esporle alla speculazione elettorale, abbiamo ritenuto opportuno non utilizzare più il video. Ringraziamo i partecipanti che riteniamo essere una risorsa e un patrimonio fondamentale per tutta la città".?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento