Corsi pre-parto a Perugia, ecco dove farli

Non esiste un manuale per diventare mamme, però un corso di preparazione al parto può rivelarsi molto utile per affrontare più serenamente gravidanza e parto

Il mestiere della mamma, si sa, non si può imparare. Non esiste un corso per diventare genitori, né un manuale di pronto utilizzo per neo mamme.  Per chi si trova ad affrontare la prima gravidanza, tutto è assolutamente nuovo: il parto, il corpo che si modifica, come cambia la vita assieme al proprio bimbo appena nato… tutte esperienze che non si possono capire finché non le si vivono in prima persona.

Però ci si può aiutare giocando d’anticipo grazie alla consulenza di esperti e professionisti che possono rendere le future mamme più consapevoli e preparate per il grande giorno. Ecco allora i vantaggi che vi può offrire un corso pre - parto: un insieme di indicazioni, informazioni e consigli che possono allentare l’ansia e farvi godere al massimo questo “stato di grazia” che state vivendo.

Corso pre - parto: che cosa si impara

Il corso pre - parto è utilissimo per le mamme alla prima gravidanza, ma non solo. Chiamato anche di accompagnamento alla nascita, può essere un valido strumento di supporto anche per chi ha già avuto dei figli. Vi aiuterà ad acquisire maggiore fiducia e consapevolezza di voi stesse e del vostro corpo, in vista di un evento così importante e travolgente, di comprendere e affrontare serenamente i cambiamenti fisici e psicologici che si verificheranno durante i nove mesi, di ottenere informazioni utili sulle varie procedure assistenziali in ospedale o per chi vuole affrontare il parto in casa, e molto altro ancora. Tantissime  sono le domande e i dubbi che sorgono alle donne durante la dolce attesa. Dunque, perché non ottenere delle risposte e, magari, anche delle rassicurazioni, frequentando un corso ad hoc? Frequentare dei corsi specifici nella vostra città vi permetterà di conoscere professionisti esperti del settore, quali medici e ostetriche, ma, contemporaneamente, altre future mamme, con le quali stabilire contatti mirati al confronto e alla crescita reciproca.

Come funziona un corso pre parto?

Le tematiche che si affrontano sono molte, dalle tecniche per rispondere al meglio agli stimoli durante il travaglio e all’anestesia epidurale, passando per la caduta del cordone ombelicale e la cura del bambino. Inoltre, verranno trattati i temi dell'alimentazione, nozioni su come avviene il parto cesareo, allattamento, massaggio neonatale e anticoliche, svezzamento e così via. Insomma, un ricco insieme di informazioni che non riguardano solo il periodo prenatale e il parto, ma anche i primi mesi di vita del bambino, in modo da essere pronte per ogni circostanza.

Quale corso corso scegliere a Perugia?

Ogni ospedale organizza dei propri corsi pre - parto. A Perugia è possibile reperire tutte le informazioni per iscriversi a quello dell’Ospedale S. Maria della Misericordia.

Frequentare questo corso è molto utile, già solo per il fatto che le gestanti vengono portate anche a visionare le sale parto e la Stanza di Lucina, una speciale camera in cui - se se ne hanno le caratteristiche - si può affrontare il parto evitando tutta la medicalizzazione non necessaria, con il solo accompagnamento ostetrico.

Altra proposta è quella dei distretti sanitari del territorio. In qusta pagina sono disponibili tutte le informazioni: https://www.uslumbria1.gov.it/servizi/corsi-di-accompagnamento-alla-nascita-can

Se però non siete in tempo per il corso pre parto dell’Ospedale di Perugia o delle ASL, esistono alcune associazioni che ne organizzano alcuni privatamente, in base alle vostre esigenze.

Tra queste, Il Giardino della Salute a Perugia in via Cutu, 12, oppure i corsi di Lotus Nascita Umbria.

Quando è il momento giusto per il corso pre-parto?

L’ideale sarebbe iniziare il corso pre - parto attorno alla ventottesima settimana di gestazione. I corsi, solitamente, si articolano in 8/10 incontri, settimanali o bisettimanali, per accompagnarvi fino alla fine della gravidanza. Ogni incontro ha una durata di circa due ore. L’ideale sarebbe quello di partecipare con il vostro partner, perché la frequenza in coppia non può far altro che bene incentivando  la consapevolezza e la partecipazione del papà a un momento così speciale per la vita della famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 agosto: altri tre positivi, aumentano i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento