Le migliori vacanze al Lago? Per Guida Blu non c'è partita: Trasimeno superstar

Presentata la nuova guida di Legambiente e Touring 2014. Il massimo dei voti se lo prende su scala nazionale il Lago Trasimeno: regina Tuoro sul Trasimeno, ma salgono in classifica anche gli altri comuni umbri lacustri

Il Trasimeno e in particolare Tuoro Sul Trasimeno si confermano le mete migliori per chi vuole passare le proprie vacanze in riva ad un lago italiano. La conferma anche per il 2014 arriva dalla Guida Blu di Legambiente che ha studiato servizi e rispetto del paesaggio e qualità delle acque di tutte le località turistiche lacustri. Tuoro ha guadagnato il massimo dei voti 5 vele mentre 4 sono andate Castiglione del Lago, Magione, Passignano sul Trasimeno. Legambiente e Touring premiano nella guida quelle località che riescono ad offrire vacanze da sogno e di qualità, grazie alla gestione sostenibile di un territorio d'eccellenza, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi offerti nel pieno rispetto dell'ambiente e all'enogastronomia di alto livello. 

La Guida Blu è stata presentata questa mattina - 13 giugno - a Roma dalla direttrice generale di Legambiente Rossella Muroni, il Responsabile Turismo Legambiente Angelo Gentili, il presidente del Touring Club Italiano Franco Iseppi, Stefano Landi del Master MMT – Università LUISS, il vice presidente di Federparchi Salvatore Sanna, Giuseppe Dodaro dell’Istituto di Ricerche Ambiente Italia, Francesco Carri, presidente Iccrea Banca, il responsabile mare di Legambiente Sebastiano Venneri.

Anche una delegazione del Comune di Tuoro alla cerimonia di assegnazione delle vele guidata dal consigliere Renzo Silvestri. "Il Trasimeno si conferma il Lago più bello d'Italia - è il commento di Legambiente Umbria – a dimostrazione che negli anni si è riusciti nonostante tutto a conciliare importanti flussi turistici con la tutela del paesaggio e di ambienti di grande valore naturalistico come i canneti e le numerose specie e popolazioni di uccelli ad essi associati. Sia al Trasimeno, sia a Piediluco il paesaggio è essenzialmente un paesaggio culturale dove la presenza ed il lavoro umani che quasi sempre si inseriscono armoniosamente nella natura con luoghi ed eventi che tramandano e rinnovano le memorie condivise e fondative delle comunità del lago".

“Spetta proprio alle comunità del Trasimeno e di Piediluco, che sono le custodi di questo patrimonio - continua Legambiente Umbria – avere la capacità di coniugare al meglio l'offerta turistica con scelte innovative in tema di tutela, conservazione e gestione del territorio, di rifiuti, energia e qualità della ricettività. Sollecitiamo quindi tutte le amministrazioni a non abbassare mai la guardia e ad un maggiore impegno soprattutto a cominciare dalla riduzione del consumo di suolo e dalla salvaguardia della biodiversità”.

Legambiente Umbria dedica le 5 vele del Trasimeno a Sergio Piazzoli, scomparso improvvisamente nei giorni scorsi. Il suo amore per l'Isola Maggiore e per il Trasimeno lo ha portato a realizzare quel magico festival che è Music for Sunset al quale anche Legambiente partecipa e aderisce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento