Domenica, 21 Luglio 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, compra una stufa ma è una truffa: la polizia denuncia una donna

Vittima un uomo di 68 anni che ha perso oltre 800 euro

Pensava di fare un vero e proprio affare, invece è stato truffato. Vittima è un tifernate di  68 anni che, attratto da un’inserzione relativa ad una stufa a legna, aveva deciso di contattare il numero indicato nell’annuncio per acquisire la disponibilità e richiedere alcune informazioni.

A seguito di una trattativa, avvenuta tramite un’applicazione di messaggistica, la vittima ha effettuato un bonifico di 894 euro.

Passato qualche giorno senza ricevere la stufa, l’uomo ha ricontattato l’inserzionista che, dopo essersi giustificata adducendo alcuni problemi sopravvenuti, ha dato assicurazioni sul rimborso del denaro. Nonostante un’ulteriore attesa, il rimborso non è stato mai effettuato.

A quel punto, il 68enne si è recato presso gli uffici del Commissariato di Città di Castello per sporgere denuncia.

Dagli accertamenti degli agenti è emerso che la donna, residente fuori regione – classe 1973 – era gravata da numerosi precedenti per truffa, perpetrati sempre con il medesimo “modus operandi”: da qui la denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, compra una stufa ma è una truffa: la polizia denuncia una donna
PerugiaToday è in caricamento