rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, la passione per il calcio non ha età: a 82 anni in campo per la classica “scapoli” e “ammogliati”

Lorenzo Guazzolini, noto imprenditore e dirigente sportivo di Arezzo e Città di Castello protagonista a Piosina

A 82 anni “suonati” scende in campo con una formazione amatoriale e dopo il calcio d’inizio disputa alcuni minuti di gioco di una sfida fra “scapoli” e “ammogliati” allo stadio comunale di Piosina, nella settimana clou della rievocazione storica della “Battitura” in corso di svolgimento fino a domenica prossima.

guazzolini da sin a destra-2

Lorenzo Guazzolini, noto imprenditore tifernate, con trascorsi dirigenziali importanti nel calcio con l’Arezzo di “Ciccio” Graziani e il Città di Castello, appassionato golfista, punto di riferimento e fondatore del Circolo Golf Caldese assieme all’amico Giuseppe Ponti, poliedrico personaggio anche nella vita sociale (insuperabile negli abiti del “fattore” alla celebrazione della battitura) non c’ha pensato troppo e non si è scoraggiato per il gran caldo e l’età impressa nella carta d’identità che segna 82 “primavere” (da 63 anni anni felicemente coniugato) ed ha indossato con orgoglio la maglia amaranto della propria formazione nella più classica delle sfide calcistiche di paese.

Il tocco della palla iniziale dopo il fischio di avvio dell’arbitro alcuni minuti di gioco in scioltezza e poi alla fine la meritata doccia ed il sorriso sulle labbra nella consapevolezza di aver dato un piccolo segnale di amicizia e passione per lo sport, il calcio in questo caso che non conosce età. Alla fine della contesa la formazione degli “scapoli” ha prevalso sugli avversari “coniugati”.

fotosquadre-2

Subito dopo le premiazioni di rito, foto ricordo ed un importante annuncio: “il G.S. Piosina dopo 10 anni cambia allenatore e ad Olivero Rossi subentra Ovalid Nasrous ex giocatore della formazione locale che parteciperà anche quest'anno al torneo amatori sotto la guida del presidente Christian Fiori”. “Tanta fatica – ha esclamato Lorenzo Guazzolini – è stata ripagata alla fine dalla gioia di condividere con amici la passione per lo sport e la voglia di stare insieme anche se gli anni si sentono, eccome..”

“Una bella pagina di vita e di sport, un esempio positivo quello di Lorenzo Guazzolini, dirigente di lungo corso, accanto ai giovani del gruppo sportivo di Piosina”, ha dichiarato l’assessore allo Sport, Riccardo Carletti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, la passione per il calcio non ha età: a 82 anni in campo per la classica “scapoli” e “ammogliati”

PerugiaToday è in caricamento